martedì 30 novembre 2010

12.01.2010





In occasione della giornata mondiale alla lotta contro l'AIDS l'associazione di Alicia Keys Keep a Child Alive, promuoverà una raccolta fondi attraverso un canale decisamente discutibile: alcune celebs "moriranno" infatti per la causa, resuscitando soltanto quando la cifra raccolta a favore della lotta all'AIDS toccherà il milione di dollari.
In realtà non saranno le stars a morire ma i loro profili FACEBOOK e TWITTER: i volti noti saranno ritratti in una sorta di feretro digitale ed i loro profili bloccati, saranno le donazione degli utenti e fans stessi a ripristinarli. L'idea parte dal presupposto che non sia così facile catturarare l'attenzione della gente quando sono tirate in ballo certe tematiche ed occorra catturare l'attenzione a qualsiasi costo per dribblare tutti gli altri messaggi da cui si è bombardati e quindi distratti e ormai poco desensibilizzati di fronte a questi problemi, morale: gente, l'unico modo per scuotere le vostre coscienze è lo spauracchio di non poter scuriosare domani sul profilo facebook di Lady Gaga piuttosto che quello di non condividere l'ultimo tweet di Justin?!?!
E' bello quando i personaggi famosi si mettono in gioco ma non si rischia di scostarsi un po' troppo dal reale obiettivo?


http://www.keepachildalive.org/

www.buylife.org

1 commento:

  1. ...mmm... sono un perplessa!
    mi sembra una cosa un po'squallida! O_O

    RispondiElimina

Thanks a lot for your sweet comments,I heart you!